2a604b88-9d98-43ce-aa7e-201b853950caDeterminazione della soglia di soglia funzionale (FTP)

 

Il ritmo alla soglia funzionale (FTP) è un parametro necessario per l’implementazione degli strumenti più sofisticati che utilizzano NGP. 

Cioè, l’FTP è il criterio su cui vengono eseguiti i calcoli relativi alla Fitness Relativa. Gli strumenti a cui mi riferisco sono il punteggio di stress dell’allenamento per la modellazione in esecuzione (rTSS) e Performance Manager (PMC). 

Cos’è l’FTP?

L’FTP è il ritmo di corsa massimo che un individuo può sostenere per uno sforzo di circa 45 – 60 minuti di durata. 

Qual è il significato dell’FTP ? 

FTP consente ulteriori calcoli relativi al TSS e alla modellazione delle prestazioni in relazione al livello di forma fisica dell’individuo. Questo è fondamentale perché, per l’allenamento e le prestazioni ottimali, le metriche di allenamento basate sul ritmo devono essere espresse in relazione alla capacità di un determinato atleta, non alla capacità di alcuni atleti olimpionici o professionisti, o del compagno di allenamento dell’atleta, ecc.

L’FTP è analogo a un concetto della letteratura di Scienze dell’Esercizio denominato velocità massima dello stato stazionario del lattato (MLSSv (V. Billat, Bernard, Pinoteau, Petit, & Koralsztein, 1994; V. Billat, Sirvent, Lepretre, & Koralsztein , 2004), che è anche strettamente associato alla soglia del lattato (LT). In un piccolo contesto, in ambito di laboratorio, il MLSSv è determinato eseguendo una serie di sforzi più brevi (ad esempio ~ 20 min) e misurando il lattato nel sangue durante sforzi a circa 6 minuti nello sforzo e di nuovo vicino alla fine.

Ad esempio, un atleta potrebbe eseguire quattro prove a 8, 9, 10 e 11 chilometri all’ora (7:30, 6:40, 6:00 e 5: 27 min / mi, rispettivamente) e i lattati nel sangue sono registrati a 6 e 15 minuti in ciascuna prova.

Pace (min / mi) Lattato a 6 minuti (mmol / l) Lattato a 15 minuti (mmol / l) Differenza di lattato a 15 e 6 minuti (mmol / l)
07:30 1.5 1.4 -0.1
06:40 1.6 1.6 0
06:00 2.0 2.2 0,2 * MLSS
05:27 2.5 5.0 2,5

Come potete vedere, il MLSSv è il passo più veloce che può essere mantenuto per questo tempo relativamente breve senza un accumulo osservabile di lattato nel sangue. 

Accade così che MLSSv possa essere tipicamente sostenuto da 45 a 70 min; o, circa un’ora. 

Inoltre, il MLSSv è fortemente influenzato dalla soglia del lattato (LT) in modo che, man mano che MLSSv aumenta (diventa più veloce) lo fa anche LT e viceversa (VL Billat, Sirvent, Py, Koralsztein e Mercier, 2003). Quindi, il MLSS è un proxy per il LT, ed è sotto alcuni aspetti più pratico in quanto utilizza un test funzionale per determinare un ritmo sostenibile. Si può vedere come questo è collegato a ciò che viene chiamato FTP. Una limitazione pratica alla determinazione di MLSSv è che richiede diverse sessioni di test. 

5b21d468-12ab-4473-a802-f0e025cd0ce5Fortunatamente, in realtà non è necessario determinare l’FTP in questo modo. 

Probabilmente l’approccio più preciso (e pratico) è semplicemente quello di eseguire uno sforzo nell’arco di un’ora. Quindi, possiamo ricavare l’FTP da un test funzionale e pratico piuttosto che eseguire un test più laborioso. 

Il merito dovrebbe andare al Dr. Andrew Coggan per aver reso popolare questo approccio come applicato al suo sistema NP / TSS concepito per il ciclismo. Per quelli di voi che potrebbero aver utilizzato questo sistema, potrebbe sembrare abbastanza ovvio eseguire un’ora, o giù di lì, a cronometro per determinare il proprio FTP per l’esecuzione. Per quelli di voi che non vengono da una base ciclistica e non hanno familiarità con l’approccio, potrebbe non sembrare un approccio desiderabile per determinare il proprio FTP. 

Va notato che ci sono diversi motivi per cui ci riferiamo a questa misura come FTP rispetto a MLSSv; 

1) in genere non abbiamo bisogno di misurare il lattato nel sangue per determinare effettivamente l’FTP 2) possiamo usare “funzionali” o prestazioni pratiche al posto di test formalizzati

3) per mantenere la continuità con il concetto di FTP come si applica al sistema NP / TSS in Ciclismo.

Approcci pratici per determinare un FTP

1. Prestazioni effettive da una corsa recente o una corsa di allenamento dura di 10-15 km.

un. Se il tempo di 10 km era superiore a 45 minuti, utilizzare 10 km

b. Se il tempo di 10 km era inferiore a 45 minuti, utilizzare 15 km o mezza maratona

Questa è probabilmente la misura più “valida” dell’FTP perché questa è essenzialmente la definizione di FTP. 

Per scopi pratici, le gare tipicamente ci daranno i nostri migliori dati rispetto alle sessioni di allenamento.

In alternativa, puoi fare essenzialmente la stessa cosa scegliendo le migliori prestazioni per un dato periodo di tempo, diciamo, 45 minuti, che corrisponderebbe a uno sforzo di 10 km. 

In questo caso è possibile utilizzare l’NGP calcolato dalle analisi dei campi aperti come benchmark di test e utilizzare questi sforzi per stabilire l’FTP su base frequente. Nella Figura 1a, è possibile vedere un grafico periodico del valore medio massimo di 45 minuti NGP per tutti gli sforzi in corso registrati nel database.

Figura 1a. Grafico WKO + di media Max 45 min NGP tracciato in mph, quindi i ritmi più veloci sono facilmente identificabili.

Figura 1b. WKO + Grafico della media Max 45 min NGP tracciato in min / mi. I valori più bassi sono i più veloci.

Ovviamente, la determinazione dell’FTP dovrebbe essere più esatta del semplice “tra 7:20 e 7:48 min / mi ritmo”, che è semplicemente troppo grande. All’interno delle aree evidenziate, tuttavia, i cinque ritmi più veloci per 45 minuti in base al calcolo NGP sono stati,

Data Pace (min / mi)
4/9 07:30
7/4 07:34
7/18 07:34
9/9 07:38
9/19 07:38

Quindi, si può vedere che l’FTP non è mai stato più veloce delle 7:30, ma se basato su uno sforzo di 45 minuti, l’FTP avrebbe potuto essere stabilito come 7:34 min / mi o più lento a luglio e 7:38 min / mi o più lento a settembre.

2. Velocità calcolata di 10 km o 15 km da sforzi più brevi. In particolare, una prestazione di 5 km utilizzata in combinazione con i tavoli di Daniels per determinare il passo per uno sforzo di 50-65 min.

3. Esecuzione di una determinazione MLSSv

Poiché MLSSv e FTP sono essenzialmente sinonimi, la determinazione di MLSSv dovrebbe fornire una buona stima dell’FTP.

4. Dai risultati di un test della soglia del lattato

Poiché MLSS e FTP si verificano entrambi molto vicini al LT, e tutti e tre i parametri dovrebbero muoversi di concerto come risultato dell’adattamento dell’allenamento (in altre parole, se uno sale, tutti e tre salgono, e viceversa), determinazione LT dovrebbe fornire ad un atleta una buona stima di FTP.

Vuoi saperne di più su FTP contattami per un Test Dott. Enea Monaco 349-3196096